La luce conta, la luce salva

Durante il viaggio in Bretagna ho avuto modo di ammirare molti fari. Da sempre le coste della Bretagna hanno avuto bisogno, per essere raggiungibili e sicure, dei punti di contatto luminosi che permettessero ai naviganti di tornare a casa sani e salvi. Le coste frastagliate, le maree potenti e le correnti impietose hanno mietuto migliaia di vittime in quel tratto di costa e il risultato è stato questo puntinamento luminoso che, verso sera, accende l'orizzonte e cattura lo sguardo. Guardando un faro, così dritto e fiero contro i venti e le tempeste, non si può non pensare a quante vite sono state salvate da quelle piccole candele, quanti porti sicuri…
Read More

Un’isola, anzi no, anzi si

Guardando le foto di Mont-Saint-Michel di repertorio si vedono le macchine parcheggiate fin sotto il monte. Un mega parcheggio dominava la spianata di fronte alla porta di ingresso all'abbazia perché, anche con la marea alta, il monte non era più un'isola. Uno scempio. Alcuni anni fa è stato deciso che l'insabbiamento della foce del fiume doveva finire e bisognava restituire alla natura la sua naturale conformazione. Con un grosso investimento è stato eliminato il parcheggio sotto il monte e ne è stato costruito uno più grande a 2 km, è stata costruita una passerella sopraelevata percorribile a piedi o con le navette. In alcuni giorni dell'anno, quando il fenomeno delle…
Read More

West Point

Un giorno, per caso, ti trovi nel punto più ad ovest d'Europa di fronte ad un tramonto mozzafiato, e ti viene di ringraziare la tua perseveranza che ti ha fatto portare la fotocamera pure in un viaggio di lavoro. Cabo Da Roca - Portogallo Nelle foto non si vedono le onde aoceaniche altissime, tantomeno l'intossicazione alimentare rimediata il giorno dopo.
Read More

Al momento giusto

Nella mia totale inconsapevolezza di fotografo amatore, riguardando il lavoro che faccio mi arrabbio. Ripenso continuamente al momento dello scatto, all'attimo perso per poco o alla luce che cambia una scena. Tu sei li, pieno di idee su come rendere una certa scena, o come far risaltare una certa luce e mentre rifletti il momento  passa e tu non hai scattato. La sindrome del pianerottolo applicata alla fotografia. La verità è che il vero professionista non ha bisogno di pensare lo scatto sul posto, sa già cosa vuole e e come portarselo a casa, oppure riconosce al volo e coglie l'occasione. Questo scatto preso fatto in Scozia, alla fine del…
Read More

La luce conta, la luce salva

Durante il viaggio in Bretagna ho avuto modo di ammirare molti fari. Da sempre le coste della Bretagna hanno avuto bisogno, per essere raggiungibili e sicure, dei punti di contatto luminosi che permettessero ai naviganti di tornare a casa sani e salvi. Le coste frastagliate, le maree potenti e le correnti impietose hanno mietuto migliaia di vittime in quel tratto di costa e il risultato è stato questo puntinamento luminoso che, verso sera, accende l'orizzonte e cattura lo sguardo. Guardando un faro, così dritto e fiero contro i venti e le tempeste, non si può non pensare a quante vite sono state salvate da quelle piccole candele, quanti porti sicuri…
Read More

Un’isola, anzi no, anzi si

Guardando le foto di Mont-Saint-Michel di repertorio si vedono le macchine parcheggiate fin sotto il monte. Un mega parcheggio dominava la spianata di fronte alla porta di ingresso all'abbazia perché, anche con la marea alta, il monte non era più un'isola. Uno scempio. Alcuni anni fa è stato deciso che l'insabbiamento della foce del fiume doveva finire e bisognava restituire alla natura la sua naturale conformazione. Con un grosso investimento è stato eliminato il parcheggio sotto il monte e ne è stato costruito uno più grande a 2 km, è stata costruita una passerella sopraelevata percorribile a piedi o con le navette. In alcuni giorni dell'anno, quando il fenomeno delle…
Read More

West Point

Un giorno, per caso, ti trovi nel punto più ad ovest d'Europa di fronte ad un tramonto mozzafiato, e ti viene di ringraziare la tua perseveranza che ti ha fatto portare la fotocamera pure in un viaggio di lavoro. Cabo Da Roca - Portogallo Nelle foto non si vedono le onde aoceaniche altissime, tantomeno l'intossicazione alimentare rimediata il giorno dopo.
Read More

Al momento giusto

Nella mia totale inconsapevolezza di fotografo amatore, riguardando il lavoro che faccio mi arrabbio. Ripenso continuamente al momento dello scatto, all'attimo perso per poco o alla luce che cambia una scena. Tu sei li, pieno di idee su come rendere una certa scena, o come far risaltare una certa luce e mentre rifletti il momento  passa e tu non hai scattato. La sindrome del pianerottolo applicata alla fotografia. La verità è che il vero professionista non ha bisogno di pensare lo scatto sul posto, sa già cosa vuole e e come portarselo a casa, oppure riconosce al volo e coglie l'occasione. Questo scatto preso fatto in Scozia, alla fine del…
Read More

La luce conta, la luce salva

Durante il viaggio in Bretagna ho avuto modo di ammirare molti fari. Da sempre le coste della Bretagna hanno avuto bisogno, per essere raggiungibili e sicure, dei punti di contatto luminosi che permettessero ai naviganti di tornare a casa sani e salvi. Le coste frastagliate, le maree potenti e le correnti impietose hanno mietuto migliaia di vittime in quel tratto di costa e il risultato è stato questo puntinamento luminoso che, verso sera, accende l'orizzonte e cattura lo sguardo. Guardando un faro, così dritto e fiero contro i venti e le tempeste, non si può non pensare a quante vite sono state salvate da quelle piccole candele, quanti porti sicuri…
Read More

Un’isola, anzi no, anzi si

Guardando le foto di Mont-Saint-Michel di repertorio si vedono le macchine parcheggiate fin sotto il monte. Un mega parcheggio dominava la spianata di fronte alla porta di ingresso all'abbazia perché, anche con la marea alta, il monte non era più un'isola. Uno scempio. Alcuni anni fa è stato deciso che l'insabbiamento della foce del fiume doveva finire e bisognava restituire alla natura la sua naturale conformazione. Con un grosso investimento è stato eliminato il parcheggio sotto il monte e ne è stato costruito uno più grande a 2 km, è stata costruita una passerella sopraelevata percorribile a piedi o con le navette. In alcuni giorni dell'anno, quando il fenomeno delle…
Read More

West Point

Un giorno, per caso, ti trovi nel punto più ad ovest d'Europa di fronte ad un tramonto mozzafiato, e ti viene di ringraziare la tua perseveranza che ti ha fatto portare la fotocamera pure in un viaggio di lavoro. Cabo Da Roca - Portogallo Nelle foto non si vedono le onde aoceaniche altissime, tantomeno l'intossicazione alimentare rimediata il giorno dopo.
Read More

Al momento giusto

Nella mia totale inconsapevolezza di fotografo amatore, riguardando il lavoro che faccio mi arrabbio. Ripenso continuamente al momento dello scatto, all'attimo perso per poco o alla luce che cambia una scena. Tu sei li, pieno di idee su come rendere una certa scena, o come far risaltare una certa luce e mentre rifletti il momento  passa e tu non hai scattato. La sindrome del pianerottolo applicata alla fotografia. La verità è che il vero professionista non ha bisogno di pensare lo scatto sul posto, sa già cosa vuole e e come portarselo a casa, oppure riconosce al volo e coglie l'occasione. Questo scatto preso fatto in Scozia, alla fine del…
Read More

La luce conta, la luce salva

Durante il viaggio in Bretagna ho avuto modo di ammirare molti fari. Da sempre le coste della Bretagna hanno avuto bisogno, per essere raggiungibili e sicure, dei punti di contatto luminosi che permettessero ai naviganti di tornare a casa sani e salvi. Le coste frastagliate, le maree potenti e le correnti impietose hanno mietuto migliaia di vittime in quel tratto di costa e il risultato è stato questo puntinamento luminoso che, verso sera, accende l'orizzonte e cattura lo sguardo. Guardando un faro, così dritto e fiero contro i venti e le tempeste, non si può non pensare a quante vite sono state salvate da quelle piccole candele, quanti porti sicuri…
Read More

Un’isola, anzi no, anzi si

Guardando le foto di Mont-Saint-Michel di repertorio si vedono le macchine parcheggiate fin sotto il monte. Un mega parcheggio dominava la spianata di fronte alla porta di ingresso all'abbazia perché, anche con la marea alta, il monte non era più un'isola. Uno scempio. Alcuni anni fa è stato deciso che l'insabbiamento della foce del fiume doveva finire e bisognava restituire alla natura la sua naturale conformazione. Con un grosso investimento è stato eliminato il parcheggio sotto il monte e ne è stato costruito uno più grande a 2 km, è stata costruita una passerella sopraelevata percorribile a piedi o con le navette. In alcuni giorni dell'anno, quando il fenomeno delle…
Read More

West Point

Un giorno, per caso, ti trovi nel punto più ad ovest d'Europa di fronte ad un tramonto mozzafiato, e ti viene di ringraziare la tua perseveranza che ti ha fatto portare la fotocamera pure in un viaggio di lavoro. Cabo Da Roca - Portogallo Nelle foto non si vedono le onde aoceaniche altissime, tantomeno l'intossicazione alimentare rimediata il giorno dopo.
Read More

Al momento giusto

Nella mia totale inconsapevolezza di fotografo amatore, riguardando il lavoro che faccio mi arrabbio. Ripenso continuamente al momento dello scatto, all'attimo perso per poco o alla luce che cambia una scena. Tu sei li, pieno di idee su come rendere una certa scena, o come far risaltare una certa luce e mentre rifletti il momento  passa e tu non hai scattato. La sindrome del pianerottolo applicata alla fotografia. La verità è che il vero professionista non ha bisogno di pensare lo scatto sul posto, sa già cosa vuole e e come portarselo a casa, oppure riconosce al volo e coglie l'occasione. Questo scatto preso fatto in Scozia, alla fine del…
Read More